to be continued_2 | Werner Gasser

01/09/2015 – 30/06/2016

La delicata caducità di una rosa, la grandiosità di paesaggi dolomitici; turisti davanti a Botticelli; una strada di Chicago; un lembo di spiaggia sfiorato dalle acque del Baltico, l’intimità di un tavolino in un appartamento di Berlino, una fatiscente stanza d’albergo a Mumbay…e molto ancora.

Sono alcune delle immagini che l’artista Werner Gasser ha trasformato in cartoline per il suo progetto “to be continued_2”. Oltre al Kunstraum Café Mitterhofer, sei luoghi dell’arte e della cultura in Alto Adige ospitano il progetto dell’artista. Ogni mese i visitatori troverrano quattro cartoline diverse, in edizione limitata, da portare via gratuitamente. L’idea è che le immagini, abbandonate al loro destino, lascino le pareti di musei e gallerie per entrare nella vita quotidiana dei visitatori – come cartoline, ma anche segnalibro, pin per frigorifero, per un biglietto da scrivere al volo, o chi lo sa.
Come dice il titolo, “to be continued_2” è la seconda tappa di un progetto dell’artista, che si è svolto nel 2000. La prima serie di cartoline si concentrava però sulle immagini di un’unica città come New York. Ora l’artista presenta invece gli scatti degli ultimi sei anni, nati spesso in zone clandestine nei suoi viaggi in tutto il mondo – da Firenze a Berlino, da Chicago ad Assuan, in Egitto fino a Mumbai, in India. Con le sue immagini, Gasser ha unito diversi punti di vista su paesaggi, spazi, città, paesi e abitanti. Ogni scatto porta la traccia del suo sguardo sulle cose, del suo modo di percepirle. Motivi, angolazioni e registri narrativi molto diversi tra loro, uniti in filigrana da uno stesso peso poetico, che li contiene tutti.

Nei diversi luoghi che ospitano “to be continued_2″ si svolgono delle installazioni performative organizzate dall’artista. Il primo appuntamento in programma è a Merano Arte il 13/11/2015.

Luoghi che ospitano il progetto: Museion Bolzano, Merano arte; ES gallery Merano; Kunstraum Café Mitterhofer, San Candido; Galleria Lungomare, Bolzano; Ripartizione cultura tedesca, Bolzano; Galerie Prisma SKB Bolzano.

TO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSERTO BE CONTINUED_2 | WERNER GASSER