Mostra attuale

Khodāhāfes | Andreas Trenker

Andreas_Trenker_exhbition_khodahafes_2

30.11.2019 – 31.01.2020

lun-sab 7:00 – 20:00

vernissage: sabato 30 novembre  ore 19

introduzione: Massimiliano Boschi

La mostra fotografica khodāhāfes (persiano: Arrivederci) del designer e fotografo documentarista Andreas Trenker vuole ripercorrere il proprio viaggio attraverso la Repubblica Islamica dell’Iran. In questo contesto, Trenker si confronta col paese mettendo in discussione lo sguardo eurocentrico verso una cultura straniera. Quali sono le immagini che la mente costruisce in funzione di un’aspettativa occidentale verso un paese musulmano? Quali, invece ne sfidano gli stereotipi e preconcetti? La risposta a queste domande sta anche e soprattutto negli occhi dello spettatore. Per questo motivo il fotografo ha deciso di dare spazio allo sguardo e alla narrazione locale, facendo commentare la sua serie dagli iraniani stessi. Le loro analisi sono accessibili come guida audio all’interno della mostra, invitando lo spettatore a decostruire alcuni aspetti dello sguardo europeo verso una realtà lontana dalla propria.  In questo modo Trenker vuole responsabilizzare e mettere in discussione il ruolo del fotografo creando un dialogo tra il soggetto e la sua rappresentazione. La mostra è stata sostenuta dalla Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano.

 

Biografia

 

La pratica del designer sudtirolese Andreas Trenker (*1990) si articola tra comunicazione visiva, fotografia documentaristica e giornalismo.

Nei suoi lavori affronta vari temi a sfondo sociopolitico, investigando sul potere dell’immagine e l’immagine del potere, dove sono ricorrenti soprattutto tematiche relative all’identità, statualità e memoria. Questo ha portato Trenker alla realizzazione di molteplici progetti fotografici, recandosi al confine della Striscia di Gaza, in Bosnia, Iran e nello stato non riconosciuto della Transnistria. Nel 2018 è stato ospite della design residency di Disarming Design from Palestine a Birzeit.

 

Trenker ha recentemente conseguito la laurea magistrale al corso Think Tank for Visual Strategies al Sandberg Institute di Amsterdam. Precedentemente laureatosi alla Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano, e dopo essersi recato per un semestre alla Bezalel Academy di Gerusalemme, la sua pratica come designer si estese anche all’ambito della didattica.

 

La sua serie fotografica sull’Iran ha vinto la medaglia d’argento al Maghreb Photography Award 2018, successivamente partecipando a mostre collettive come Like a Dream al Photoville Festival 2018 e The Outsider 2019, entrambe a New York. Nel 2019 Andreas Trenker è stato premiato con la borsa di studio Benno Barth Award per il suo progetto di ricerca in Eritrea in collaborazione con la videomaker Giulia Faccin.